pubblicità

pubblicità

           

5 1 1 1 1 1 Voti 5.00 (1 Voto)

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Governo pagliaccio (L'angolo legale)

I politici italiani votano Rocco Siffredi!

La Vergogna del mondo

Sembra una pantomima, un film burlesco. E invece è realtà. Rappresentanti del popolo, che  hanno ricevuto il mandato da una nazione in lacrime, fanno dell’ironia e giocano a dadi sulle sorti del Paese.

Così Montecitorio, riunito in seduta comune per la nomina del XII Presidente della Repubblica, è costretto a leggere, tra le schede nelle urne, il noto attore e regista hard Rocco Siffredi.

Insieme a lui, altri nomi noti che, con il mondo della politica, hanno ben poco a che vedere: Conte Mascetti Raffaello, Cucuzza Michele, Marini Valeria e Lario Veronica.

È sconvolgente che si riesca a far ironia durante un funerale: perché tale è la condizione di un popolo che ha perso ogni speranza di vita. Ed è ancora più sconvolgente che a trasformare in pantomima l’atto più solenne di una Repubblica siano le stesse persone che hanno appena ricevuto un incarico con la solenne promessa di cambiare la Nazione. Cambiarla evidentemente in un palcoscenico.

 È vero, era successo anche in passato. Ma gli uomini di oggi avevano promesso di rompere con il vecchio.

Siamo un popolo di ipocriti. Abbiamo criticato a lungo il comandante Schettino, ma di Schettino ce ne sono a milioni. Evidentemente, chi raggiunge la scialuppa di salvataggio (in questo caso, la stanza dei bottoni) riesce a guardare con sereno distacco anche le più acute tragedie.

Vergogna!

Fonte:

http://www.laleggepertutti.it/28254_presidente-della-repubblica-i-parlamentari-hanno-votato-rocco-siffredi

 

C'è una discussione aperta nel forum su questo articolo (1 risposta/e).

Collegati o registrati per discuterne sul forum o lasciare un commento

Link sponsorizzati

Leggi anche:

pubblicità

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to Twitter