pubblicità

pubblicità

           

5 1 1 1 1 1 Voti 5.00 (1 Voto)

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

La bici può sembrare un mezzo molto più comodo e meno problematico per muoversi, in quanto ha una dimensione davvero minuta e soprattutto non possiede motore (a parte se parliamo di bici elettrificate tramite kit bici elettrica Green Moving). In verità esistono delle norme del Codice della Strada rigorosamente da rispettare, per poter evitare di diventare un pericolo per se stessi e per gli altri.

Ebbene ma di quali norme stiamo parlando? In questa guida abbiamo deciso di scriverne alcune, tra le più importanti.

Norme del Codice della Strada per andare in bici

Ecco alcune delle norme del Codice della Strada che indicano come andare in bici senza commettere illegalità e senza divenire un pericolo per gli altri:

  • Si pedala in fila indiana: quando si pedala in qualsiasi tipologia di corsia, bisogna procedere in fila indiana e mai affiancati a due a due. L’unica eccezione è se si pedala con un bambino di età inferiore ai 10 anni. In questo caso, il minore andrà alla vostra destra;
  • La bicicletta è solo per uno: in bici non si va mai in due, a meno che non si parli di mezzi che lo permettono legalmente. Quindi non vanno mai trasportate persone, al di fuori del ciclista;
  • Non si va in bici col cane al guinzaglio: questo potrebbe essere pericoloso sia per il cane che per voi stessi. La bici non va trainata, né da animali, tanto meno da mezzi, in quanto si serve della sola forza delle nostre gambe;
  • Dopo il tramonto, la bici deve possedere regolare illuminazione: parliamo quindi di fanali e fanalini, utili ad essere visibili anche quando fa buio. Inoltre, se si procede in galleria, è obbligatorio indossare anche il giubbotto catarifrangente, in particolar modo in gallerie particolarmente poco luminose.

Se nella vostra città sono presenti piste ciclabili, sappiate che dovete sempre circolare al loro interno. Tra le altre cose, le piste ciclabili devono essere attraversate dai soli ciclisti e non da pedoni o da chi si muove con ciclomotori. Ciò serve soprattutto per evitare di divenire ostacoli per il ciclista che pedala sulla pista.

Collegati o registrati per discuterne sul forum o lasciare un commento

Link sponsorizzati

pubblicità

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to Twitter